Letture per l'inverno (e la primavera, e l'estate, e l'autunno) - Scriplog

28 gennaio 2012
Argomento
Scuola
Commenti 0

Tag , , , , , ,

L
a scorsa estate avevo scritto, nel blog che tenevo allora, una sorta di elenco di “compiti per le vacanze” per i miei studenti. Niente di veramente impegnativo ma solo una serie di suggerimenti di lettura e visione, spesso pescati al di fuori delle classiche scelte che di solito si applicano a scuola (niente Primo Levi e George Orwell, per dire, non perché non siano validi ma perché vengono già fatti leggere normalmente).

Visto che anche gli studenti di quest’anno hanno avanzato qualche richiesta, colgo l’occasione per diramare il mio elenco riveduto e aggiornato di letture suggerite per liceali e non. Come dicevo a suo tempo, non si tratta di un best of, ma solo di una serie di opere di narrativa valide che possono portare, a volte anche per vie traverse, a riflettere e ad approfondire alcuni temi che vengono affrontati nei programmi di storia e filosofia, le materie che insegno, e in altre discipline ad esse affini.

La legenda è molto semplice: i libri sono indicati col pallino (•), i film con il trattino (-), i fumetti con l’asterisco (*). L’ordinamento, oltre che per temi, segue una logica che va dalle opere più semplici a quelle più complesse, da quelle più recenti a quelle più vecchie, in modo da venire incontro a chi, non abituato, non se la sente di partire subito con un “mattone”. A meno che non me ne siano sfuggite, non dovrebbero essere presenti due opere dello stesso autore, per favorire la varietà dell’offerta.

"L'isola della paura" di Dennis Lehane

"L'isola della paura" di Dennis Lehane

1 – FILOSOFIA
GNOSEOLOGIA: verità e apparenza
• (facile) Dennis Lehane – L’isola della paura (2003)
– (facile) Il sesto senso (1999)
– (facile) I soliti sospetti (1995)
– (facile) Cantando sotto la pioggia (1952)
– (facile) Arsenico e vecchi merletti (1944)
– (medio) Inception (2010)
– (medio) Slevin – Patto criminale (2006)
– (medio) Matrix (1999)
– (medio) Rebecca, la prima moglie (1940)
– (difficile) Mulholland Drive (2001)
ONTOLOGIA: il senso della vita
• (facile) Voltaire – Candido (1759)
• (facile) Moliére – Don Giovanni (1665)
• (medio) Douglas Adams – Guida galattica per gli autostoppisti (1979)
• (medio) Samuel Beckett – Aspettando Godot (1952)
– (difficile) Dogville (2003)
• (difficile) Milan Kundera – L’insostenibile leggerezza dell’essere (1984)
ETICA: libero arbitrio
– (facile) Minority report (2002)
POLITICA: società e natura dell’uomo
* (facile) Frank Miller – Il ritorno del cavaliere oscuro (1986)
– (facile) La parola ai giurati (1957)
• (medio) Cormac McCarthy – La strada (2006)
– (medio) 28 giorni dopo (2002)
– (medio) Arancia meccanica (1971)
* (medio) Hector Oesterheld & Francisco Solano Lopez – L’Eternauta (1957/59)
• (medio) William Golding – Il signore delle mosche (1954)
• (difficile) Joseph Conrad – Cuore di tenebra (1899)
FILOSOFIA: biografie di filosofi
• (medio) Bertolt Brecht – Vita di Galileo (1938/39)
• (medio) Platone – Apologia di Socrate (399/388 a.C.)
• (difficile) Jean-Baptiste Botul – La vita sessuale di Kant (1999)

"Il crogiuolo" di Arthur Miller

"Il crogiuolo" di Arthur Miller

2 – STORIA
STORIA MEDIEVALE: la mentalità
• (medio) Dario Fo – Mistero buffo (1969)
STORIA MODERNA: la caccia alle streghe
• (facile) Arthur Miller – Il crogiuolo (1953)
STORIA MODERNA: la congiura delle polveri
* (facile) Alan Moore & David Lloyd – V for Vendetta (1982/85)
STORIA MODERNA: la crisi dell’ancien régime
• (facile) Jane Austen – Orgoglio e pregiudizio (1813)
STORIA CONTEMPORANEA: l’Inghilterra vittoriana
• (facile) Oscar Wilde – L’importanza di chiamarsi Ernesto (1895)
STORIA CONTEMPORANEA: la Russia prima della rivoluzione
• (facile) Nikolaj Gogol – Il cappotto (1842)
STORIA CONTEMPORANEA: l’America e la sua mentalità
* (facile) Will Eisner – Il palazzo (1987)
• (facile) Truman Capote – Colazione da Tiffany (1958)
– (medio) Il mucchio selvaggio (1969)
• (medio) Francis Scott Fitzgerald – Il grande Gatsby (1925)
• (difficile) Philip Roth – Pastorale americana (1997)
– (difficile) Il cacciatore (vm18) (1978)
STORIA CONTEMPORANEA: prima guerra mondiale
– (facile) Una lunga domenica di passioni (2004)
– (facile) Jules e Jim (1962)
– (facile) La grande guerra (1959)
– (medio) Gli anni spezzati (1981)
• (medio) Emilio Lussu – Un anno sull’Altipiano (1938)
• (medio) Erich M. Remarque – Niente di nuovo sul fronte occidentale (1931)
STORIA CONTEMPORANEA: l’Italia e il suo “spirito”
• (medio) Stefano Benni – La Compagnia dei Celestini (1992)
– (medio) Bianca (1984)
– (medio) Amarcord (1973)
– (difficile) Il divo (2008)
• (difficile) Eduardo De Filippo – Napoli milionaria! (1945)

"Maus" di Art Spiegelman

"Maus" di Art Spiegelman

STORIA CONTEMPORANEA: l’Olocausto e la seconda guerra mondiale
* (facile) Art Spiegelman – Maus (1986/91)
• (facile) Italo Calvino – Il sentiero dei nidi di ragno (1947)
– (facile) Casablanca (1942)
– (facile) Il grande dittatore (1940)
• (medio) J. Safran Foer – Ogni cosa è illuminata (2002)
• (medio) Antonio Tabucchi – Sostiene Pereira (1994)
• (medio) Marguerite Duras – Il dolore (1985)
• (medio) Kurt Vonnegut – Mattatoio n.5 (1969)
STORIA CONTEMPORANEA: il comunismo reale
– (facile) Uno, due, tre! (1961)
– (medio) Le vite degli altri (2006)
• (difficile) Michail Bulgakov – Il maestro e Margherita (1941)
STORIA CONTEMPORANEA: la Spagna tra guerra civile e franchismo
• (medio) Manuel Vàzquez Montalbàn – Assassinio al Comitato Centrale (1981)
• (medio) Ernest Hemingway – Per chi suona la campana (1940)
STORIA CONTEMPORANEA: altri mondi
* (facile) Marjane Satrapi – Persepolis (2000/03)
• (facile) Gabriel Garcia Marquez – Cronaca di una morte annunciata (1981)
STORIA: il falso storico
• (difficile) Umberto Eco – Il cimitero di Praga (2010)
• (difficile) Leonardo Sciascia – Il Consiglio d’Egitto (1963)

3 – NARRATIVA: modi diversi di raccontare
– (medio) Romeo + Juliet (1996)
• (medio) Raymond Carver – Di cosa parliamo quando parliamo d’amore? (1981)
– (medio) Jesus Christ Superstar (1973)
• (difficile) David Foster Wallace – La ragazza dai capelli strani (1997)
– (difficile) L’uomo con la macchina da presa (1929)

"Fight club" di Chuck Palahniuk

"Fight club" di Chuck Palahniuk

4 – PSICOLOGIA: la follia
• (medio) Chuck Palahniuk – Fight Club (1996)
• (medio) Patrick McGrath – Follia (1996)
* (medio) Paul Auster & David Mazzucchelli – Città di vetro (1994)
– (medio) Qualcuno volò sul nido del cuculo (1975)
• (medio) Edward Albee – Chi ha paura di Virginia Woolf? (1962)
• (medio) Tennessee Williams – Un tram che si chiama desiderio (1947)
• (medio) Luigi Pirandello – Enrico IV (1922)
• (medio) Robert Stevenson – Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde (1886)
PSICOLOGIA: la memoria
• (facile) Mordecai Richler – La versione di Barney (1997)
– (medio) Se mi lasci ti cancello (2004)
PSICOLOGIA: l’identità
– (medio) Zelig (1983)

5 – SPORT
• (facile) Nick Hornby – Febbre a 90° (1992)

6 – SULL’ADOLESCENZA E L’INFANZIA
* (facile) Gipi – LMVDM (2008)
• (facile) John Green – Cercando Alaska (2005)
* (facile) Craig Thompson – Blankets (2003)
• (facile) Enrico Brizzi – Jack Frusciante è uscito dal gruppo (1994)
* (facile) Bill Watterson – C’è qualcosa che sbava sotto il letto (1986/87)
• (facile) J.D. Salinger – Il giovane Holden (1951)
* (medio) Katsuhiro Otomo – Akira (1982/90)
• (medio) Giorgio Bassani – Il giardino dei Finzi-Contini (1962)

7 – SULLE DONNE
• (medio) Aristofane – Lisistrata (411 a.C.)