Chi (non) ha sparato a Riccardo Fogli? - Scriplog

27 ottobre 2012
Argomento
Riflessioni sparse
Commenti 0

Tag , , , ,

I
eri sera io e il resto della famiglia siamo andati a cena dai miei. Ad un certo punto, la tv capita sulla trasmissione presentata da Carlo Conti in cui vari cantanti decaduti e alcune star di secondo piano si dilettano a imitare altri cantanti decaduti che erano di moda fino al massimo agli anni ’80. Il programma non ho capito bene come si chiama, ma credo che il titolo sia “La fiera del kitsch” o qualcosa del genere.
Fatto sta che dopo qualche minuto sale sul palco un certo Paolo Conticini, che Wikipedia m’informa essere nientemeno che una ex spalla comica di Christian De Sica, intento a imitare Riccardo Fogli (che poi entra in scena con un ghigno degno del miglior Goblin).
Mia madre si lascia trasportare dal fiume dei ricordi.
– Guardalo, Riccardo Fogli. Il fesso.
– Il fesso?
– Ha lasciato i Pooh giusto prima che esplodessero per una carriera solista così così.
– Un tempismo perfetto.
– E tutto per colpa di Patty Pravo.
– Che c’entra Patty Pravo?
– Stava con Patty Pravo, allora. Si diceva che fosse stata lei a convincerlo a lasciare i Pooh.
– No, aspetta. Mi stai dicendo che Patty Pravo è stata la Yoko Ono dei Pooh?
– Oddio.
– E che quindi Riccardo Fogli era il John Lennon dei Pooh?
– No, io…
– E che Red Canzian è il Paul McCartney dei Pooh?
– Ma no, no…
– E Francesco Facchinetti chi è? Il figlio di Ringo Starr?
– Mamma mia che brutte immagini.
– “Piccola Katy” cos’è? La “Michelle” italiana?
– Basta, ti prego…
– E perché a John Lennon hanno sparato e a Riccardo Fogli no? Non aveva fan mitomani? O non aveva proprio fan?
– Penso l’ultima ipotesi.
– E poi ci chiediamo perché l’Italia vada a ramengo…